Amore, coraggio e pianoforte.

Credo ci sia sempre, nella vita di chiunque, un qualcosa per cui abbiamo detto la frase: mi piacerebbe tantissimo e avrei voluto farlo, ma non l’ho mai fatto.

Solitamente si dice per molte cose, spesso difficilmente realizzabili, ma ce n’è quasi sempre una che avremmo sempre potuto fare e, pensandoci, ci si domanda: e perché non l’ho mai fatto?

Per me, questa cosa era imparare a suonare il pianoforte.

Avete presente com’è avere uno strumento preferito un po’ da sempre? Quello che non ti stanchi mai di ascoltare, quello che ti fa guardare chi lo suona con un po’ di gelosia, quello che ti rilassa, ti tranquillizza, quello che ha un suono che fa ritrovare il tuo equilibrio interiore. Quello che, senza nemmeno averlo mai sfiorato, sai già che non ti stancheresti mai di suonarlo, di toccarlo, di ascoltarlo.

Per me è sempre stato lui.

Il pianoforte.

Perché, allora, non l’ho mai suonato?

Come varie cose, forse anche troppe cose che non ho fatto nella vita, credo sia stato principalmente per mancanza di coraggio. Perché ci vuole più coraggio a fare che a non fare, se non fai nulla non puoi sbagliare. Può sembrare una cosa banale, uno penserebbe “beh, ma se i soldi li hai, prenditelo e suonalo!” …ma credetemi che non lo è. Quando volendo potresti fare una delle cose che hai sempre desiderato al mondo, ma non la fai per paura di deludere principalmente te stessa. Rintanarsi dietro le scuse è molto più facile. E’ difficile, ho 23 anni e ormai non ho più tempo, non ho nessuno che mi insegni, avrei dovuto iniziare prima, e se non ci riesco?

Tutte queste cazzate.

E le altre persone ci mettono del proprio, eh! Perché le stesse cose che pensavo io, le sentivo esternate poi anche dagli altri. Eh, ma avresti dovuto iniziare prima… Sì, ma da sola cosa vorresti fare? Tanto non porterai avanti nulla.

Però sono stata fortunata io, perché ho incontrato lui.

La persona che mi ha cambiato la vita, e mi ha dato quel pizzico di coraggio in più che mi era sempre mancato. Mi ha fatto sentire come se potessi fare qualsiasi cosa, e ha incoraggiato qualsiasi decisione potessi prendere. E’ il mio esempio per molte cose, ma soprattutto per il suo coraggio e la sua forza. Si prende sempre qualcosa dagli altri, sia consciamente che inconsciamente, e il coraggio e la forza io li ho presi da lui.

E quindi, ad un certo punto, ho deciso che non me ne fregava più nulla nemmeno di quello che dicevano le persone. Una ragazza che ho conosciuto su Instagram (che poi ha più di quarant’anni, ma ha un entusiasmo e una voglia di fare immensa, molto più di molti anagraficamente più giovani, e a me sembra sempre di parlare quasi come con una coetanea) un giorno mentre parlavamo di questo fatto, mi ha detto: “people say stupid things because they don’t have the courage to do what they want“. Ed è lì che ho capito che, era proprio questo il punto, aveva fatto centro: avere coraggio.

IMG_7802_Fotor_Fotor

Ed eccolo, il mio piccolino. Ha appena 5 mesi, nemmeno, e solo guardarlo, mentre sono seduta nel letto a scrivere ‘sta cosa, mi riempie di amore, e mi dà coraggio. Coraggio di fare qualsiasi cosa nella vita.

Se non ti metti in gioco, non puoi perdere. 

Ma ho accettato i rischi, e stavolta ho deciso di giocare.

Annunci

21 risposte a "Amore, coraggio e pianoforte."

  1. Già a 5 anni ho iniziato a strimpellare il pianoforte. Ho continuato sino a 10 anni età in cui ho perso mia madre.
    Sono stato “raccolto” da un collegio ove mi sono trovato bene per 10 anni ma non ho potuto continuare lo studio. Poi ho suonato per conto mio, a orecchio, e oggi ,a 80 anni, suono ancora per mio diletto e per le persone che incontro in talune occasioni.
    Talvolta sento di dover piangere per commozione.
    Cordialità.

    Piace a 1 persona

  2. grazie per essere passata dal mio blog – mi ha sorpresa leggere questo tuo post perché io proprio sabato scorso, ho comprato la mia prima chitarra, che ho intenzione di imparare a suonare. PS – ho 33 anni, e non sento che sia minimamente tardi 😉 let’s keep in touch.

    Piace a 1 persona

  3. Che carino il tuo sito! L’ho letto un po’ tutto, sono una curiosona 😆 . Ma sai che poco tempo fa scrissi una poesia in cui dicevo che il mio desiderio sarebbe quello di suonare il piano di notte? E poi scopro che ci sono persone che lo fanno e ne ho trovata una! A 23 anni, secondo me, si hanno le energie che in un futuro non sono certe! Non sei per nulla in ritardo! E la signora di Instagramm l’ha detta giusta 😀 . Anch’io comunque adoro particolarmente il suono del piano! Ed è da qualche mese che anch’io sto cercando di imparare a suonarlo!! 😁

    Piace a 1 persona

    1. Ciao, innanzitutto grazie mille! ❤️ comunque sì, posso farlo perché avendo il pianoforte digitale posso attaccarci le cuffione e suonare a qualsiasi ora, anche se forse preferirei non poterlo fare ma aver un bel pianoforte vero! 😍 diciamo che ci sono i pregi e i difetti… comunque sì alla fine è vero, l’energia c’è, e poi basta volerlo! Tu lo stai imparando a suonare da sola?

      Piace a 1 persona

      1. Se è per questo anch’io ho quello digitale! Eh sì, quello “vero” sarebbe più forte 😀 . Sì, lo sto imparando ad usare da sola ☺ provando a suonare delle melodie che mi piacciono. Tu? Forse ti aiuta il tuo ragazzo?

        Mi piace

      2. Stessa cosa, anche io sto imparando da sola… e anche il mio ragazzo ha imparato da solo! Lui mi aiuta più bella motivazione e nella voglia di migliorarmi, che forse è anche più importante! ❤️ Comunque faccio anche io così… diciamo che sto imparando principalmente due cose da aprile, che alterno a esercizi vari (che però dovrei fare di più 😂 ma sto pensando di farmi la scaletta giorno per giorno, così da essere un po’ più costante)

        Piace a 1 persona

      3. Ho capito 😊 Hai ragione, farsi una scaletta può essere di aiuto. E avere anche qualcuno accanto che ci motivi, è sempre una buona cosa! Quante cose si iniziano ma poi diventano passatempi che a lungo andare vengono abbandonati. Non molliamo! 😊

        Piace a 1 persona

  4. Oh, il pianoforte, che meraviglia!
    È vero ci vuole coraggio ad intraprendere un percorso, ma quando amore e passione sono così forti, il coraggio viene da sé. Anch’io mi sono decisa a cominciare che avevo 26 anni e non me ne pento affatto. Anche se al primo saggio della scuola ho suonato con i bambini! 😄
    Non è mai troppo tardi per cominciare, magari si fa un po’ più fatica, ma è tutta ripagata. Forza!!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...